• Per ulteriori informazioni:
  • (+39) 392 408 21 99

  • info@jessicacennamo.it

Blog

pistacchio

pistacchio

Si possono sgusciare mentre sorseggiamo il nostro cocktail preferito, sono ottimi per fare un buon pesto o del gelato.. oggi parliamo di Pistacchi!

Il pistacchio è un albero originario del Medio Oriente i cui frutti, dalla forma ovale e guscio sottile ma duro, vengono comunemente chiamati pistacchi. I frutti vengono ricavati esclusivamente dai fiori delle piante femmine, le quali vengono impollinate dalla pianta maschio. La fioritura avviene nel mese di aprile e la raccolta dei frutti tra settembre e ottobre. In Italia abbiamo una coltivazione storica di nicchia, quella tutelata dal marchio DOP “Pistacchio Verde di Bronte”.

I pistacchi sono composti da circa il 45% di grassi e si tratta principalmente di grassi “buoni“ come i monoinsaturi (tra cui spicca l’acido oleico, lo stesso dell’olio d’oliva) e i polinsaturi (principalmente l’acido linoleico, della serie Omega-6). Oltre ai grassi i pistacchi sono rappresentati dal 20% di proteine e dal 27% di carboidrati, sono inoltre un’ottima fonte di fibre (10,6 g/100 g). Le calorie dei pistacchi sono circa 560 ogni 100 gr di parte edibile.

Nutrienti come Calcio, Ferro e Magnesio conferiscono al pistacchio numerosi benefici come quelli a carico dell’apparato cardiovascolare o la riduzione del livello di insulina. Se assunti con moderazione i pistacchi possono aiutare a controllare il peso corporeo grazie al loro elevato effetto saziante.

La dose giornaliera consigliata è pari a circa 30 gr (25/30 pistacchi), è consigliabile acquistare quelli interi con guscio.

I soggetti allergici alle arachidi devono prestare molta attenzione al consumo di pistacchi.